1) Compatibilmente con gli strumenti urbanistici, individuazione e creazione di nuova area PIP;

2) Sostegno agli artigiani, con forme di sgravi fiscali ed impositivi in genere;

3) Revisione dell’ albo fornitori per le imprese ed introduzione di un albo professionisti;

4) Modifiche al regime di tassazione per il suolo pubblico, per favorire le attività commerciali che operano per tutto l’anno, ed effettuano interventi migliorativi sulle strutture;

5) Tavolo permanente di confronto con tutte le Associazioni di categoria;

6) Agevolare l’incremento di strutture ricettive nel centro storico;

7) Sviluppo di Alberghi didattici per docenti e studenti;

8) Forme di agevolazioni con contributi per le nuove attività